Come promuovere un libro? In un mondo fortemente digitalizzato come il nostro, i libri sono ancora tra i prodotti più venduti online.

Se, fino a qualche anno fa, la promozione di un nuovo libro era prerogativa della sezione marketing di una casa editrice, oggigiorno, complice la vasta eterogeneità degli autori, è sempre più probabile che a pubblicizzare la propria opera siano gli stessi scrittori.

Ciò avviene soprattutto quando la propria notorietà non è ancora legata ad eventuali best seller.

Cosa fare, allora, per promuovere un libro efficacemente, soprattutto se si è alle prime armi?

 

Promuovere un libro: i passi essenziali

Visti i tempi in cui viviamo, sicuramente i social network sono un buon megafono per esprimere la propria opinione e farla arrivare a quanta più gente possibile, tuttavia, quando si tratta di promuovere un libro, essi da soli non bastano e diventa fondamentale avere una propria piattaforma – sia essa un blog o un vero e proprio sito con dominio registrato – in cui presentare il libro, interagire con i lettori e mostrare vari aspetti di se stessi, dei propri lavori.

Attraverso il sito o il blog è possibile condividere sui social le migliori informazioni.

Importante anche l’uso della newsletter, magari che riporti ad articoli che fanno riferimento al libro in uscita o che è appena uscito. A tal proposito è fondamentale non inondare i propri contatti, compresi gli amici, con messaggi quotidiani sul libro, perché passare dall’interazione al puro e semplice disturbo è un attimo.

Consigliabile inviare più volte a settimana la mail solo se ci sono importanti novità, come l’uscita di una nuova edizione o la possibilità di usufruire di un determinato sconto.

 

Partecipa agli eventi

Dopo aver impostato una buona promozione online, è importante non dimenticare quelli che sono i classici canali adatti a pubblicizzare un libro, ad esempio le librerie o i festival letterari.

Si può cominciare approfittando dell’accoglienza della propria libreria di fiducia per promuovere incontri e letture interessanti, oppure partecipare ad eventi a tema che permettono di pubblicizzare il proprio libro. Utile anche tessere relazioni importanti e fondamentali con altri scrittori o persone che lavorano nel settore dell’editoria.

In particolare, durante queste ultime occasioni, sarebbe bene non farsi trovare impreparati e organizzare preventivamente un kit stampa costituito da biglietti da visita professionali con i propri contatti, il blog, il sito internet e la copertina del libro, una breve biografia personale, una foto scattata da un professionista e una pagina di descrizione del libro.

Sii positivo!

L’attitudine positiva e la fiducia nel proprio lavoro sono i primi importanti fattori da sfoderare, perché se l’autore non è il primo ad emozionarsi o ad entusiasmarsi per quello che ha scritto… di certo non potranno esserlo gli altri.

Ciò che uno scrittore prova verso la sua opera traspare immediatamente, davanti a qualsiasi tipo di pubblico.